top of page

-header closed-

E-Commerce “standard” vs E-Commerce Sentric

Niente sarà più come prima.

La vendita human-to-human non è morta, si è evoluta.



L’ecommerce è uno dei settori che sta registrando una crescita estremamente rapida, a causa anche della pandemia da COVID-19, che è servita in questo senso da importante catalizzatore per un mercato già all’avanguardia. La nota rivista Wired ha pubblicato un analisi dati di mercato dove si evince che sono 47 milioni i consumatori nel mondo che quest’anno hanno acquistato online, tramite social media, pubblicità, ma soprattutto e-commerce.

Le vendite tramite i social media sono salite alle stelle rispetto al 2020.

I consumatori hanno speso circa 100 euro ad ordine.

Grazie alla visibilità degli articoli online, la vendita al dettaglio è riuscita a risollevarsi dal momento di difficoltà che la pandemia ha portato. Le città in cui si è venduto di più nel mondo sono state: Londra, New York e Los Angeles.

Ma vediamo più nel dettaglio cos’è successo in Italia.

  • Lo scontrino medio è salito a circa 76,24 euro a persona. Vediamo quindi una crescita del 12% sullo scontrino medio dello scorso anno.

  • Le città italiane che si sono aggiudicate il maggior numero di ordini online sono state: Milano, Roma e Torino.

  • Le categorie che, rispetto l’anno precedente, hanno constatato un boom delle vendite, sia online che in negozio fisico (grazie alla presenza digitale), sono: l’abbigliamento, il beauty e il settore wine e food.

L’incremento si è registrato soprattutto da mobile: il 69% degli acquirenti ha acquistato direttamente dal proprio smartphone o tablet e solo un 31% da desktop. L’e-commerce e la vendita digitale stanno quindi impattando molto il retail. Non per altro, la vetrina online è un canale di business utilizzato da un numero crescente di aziende in tutto il mondo. La motivazione di questa scelta sta proprio nel fatto che i consumatori digitali sono sempre di più: solo in Italia, nel 2021, gli acquisti online superano i 31,5 miliardi di euro, registrando un +15% rispetto al 2018.

Vediamo ora nel dettaglio il confronto fra un e-commerce strutturato con piattaforme open source e l’e-commerce ideato con l’App veloce e intuitiva di Sentric.


1. Costo


Standard: Quando si vuole creare una vetrina online si tende normalmente a contattare le agenzie di comunicazione e marketing per qualche primo preventivo. Sviluppare un sito per le vendite online costa in media sui 3 mila euro. Una cifra che sicuramente, per molti negozianti, non passa inosservata. Sentric: A partire da 24,99 euro con Sentric puoi portare online tutti i tuoi articoli di negozio, con semplici “beep” sul codice a barre del prodotto. Una spesa sicuramente più competitiva di quella di tante agenzie di marketing.

Il fatto che costi meno non significa che sia di inferiore efficacia ed efficienza, bensì con Sentric App riuscirai a sviluppare in pochissimo tempo il tuo business anche a livello digitale, con una spesa a portata di cassa.

2. Tempo ZERO


Standard: Il tempo medio per la creazione di un ecommerce con agenzie, che utilizzano programmi e servizi open source è di circa 4-6 mesi. Sentric: Con Sentric in meno di un mese tutti i tuoi articoli saranno visibili online e acquistabili da tutti. Non dovrai preoccuparti del numero di caratteri, delle ripetizioni ne delle immagini. Pensa a tutto Sentric.


Come ci riesce? Continua a leggere.


3. Informazioni e dati


Standard: Il caricamento manuale delle informazioni su ecommerce porta usualmente ad errori umani. Questo non perché chi ci struttura il sito per la vendita online non ha le competenze necessarie per fare un buon lavoro, ma perché l’errore umano, quando si tratta di una quantità di dati grande, aumenta esponenzialmente con l’aumentare dei dati. Sentric: L’App di Sentric carica in modo automatico e verificato tutte le informazioni riguardanti gli articoli, senza passare per forza da un editing umano. Le informazioni che l’App carica sono direttamente validate dalle case produttrici, quindi veritiere e realistiche. Non necessiterà un inserimento manuale, bensì solo una revisione totale.


4. Gestione E-Commerce


Standard: Ci sono piattaforme come Magento e WooCommerce dalla configurazione semplice ma che richiedono un minimo di competenze lato marketing. Per gestire tutti gli aspetti della piattaforma di vendita online, avrai sicuramente bisogno di un e-Commerce manager. Questa figura è sempre più importante, per gestire ogni singola funzione della tua vetrina online, al contempo stesso è una delle figure professionali che ad oggi costa di più alle aziende. Parliamo in media di circa 1.800-2.000 euro al mese.

Sentric: Con il servizio e l’App di Sentric non avrai bisogno di un e-commerce manager, ne di un assistente junior. L’App è pensata anche per i principianti nel settore, adatta a qualsiasi formazione e persona. Non necessita di conoscenze in programmazione, ne l'aiuto di un programmatore o un ecommerce manager per poter configurare il tuo sito per le vendite. Sentric per il caricamento diretto degli articoli online è a portata di tutti.

Sarai tu, commerciante, a caricare online i prodotti a tempo zero. Infatti è richiesta solo una minima supervisione al termine del caricamento, giusto per controllare che tutte le informazioni che vogliamo dare al cliente finale siano pronte per il lancio online. Sentric offre però anche la gestione e la manutenzione dell’App e dell’ecommerce.

E se non ne hai uno, te lo crea e ti assiste.


5. Il Servizio Clienti di Sentric. Un PLUS.


Come proprietario di un negozio, saprai sicuramente dare valore anche ad un buon servizio clienti. Il Customer Service di Sentric è sempre raggiungibile, 24/7. Un’altra buona notizia è che il 69% dei consumatori online europei è propenso ad aggiungere un prodotto al mese al proprio carrello.


Ci stai ancora pensando?

Scopri di più del servizio di e-commerce con l’App di Sentric.


Registrati gratuitamente e Scarica l’App






Hai un'attività commerciale? Scopri cosa puoi ottenere con Sentric

bottom of page